Il pericolo del dolce biberon. Facekids, i consigli della dr.essa Beccuti

Il pericolo del dolce biberon. Facekids, i consigli della dr.essa Beccuti

Una frequente abitudine che può causare la “carie da biberon”


Molti genitori cedono alla tentazione di far addormentare i propri bimbi con biberon pieni di liquidi e sostanze dolci oppure intingendo i ciucci in zucchero o miele.

Questa abitudine, tuttavia, a lungo termine, può provocare la famosa “carie da biberon”, nota come BBTD – Baby Bottle Tooth Decay. Ne parliamo con la dottoressa Beccuti di Facekids, per conoscerne cause e conseguenze.

Cos’è la BBTD?

«È una condizione patologica, causata dal prolungato ristagno di sostanze zuccherine sulla superficie dei denti. Soprattutto se utilizzati per favorire il pisolino, i biberon dolcificati sono molto pericolosi: il flusso salivare si riduce diminuendo il processo di autodetersione e di tamponamento dell’acidità del cavo orale e consentendo agli zuccheri di attaccare lo smalto dei denti cariandoli.»

Quali sono le conseguenze?

«Il bambino potrebbe sentire particolare dolore se i denti si cariano, questo perché lo smalto è più sottile e la carie arriva più velocemente alla polpa dentaria. Ulteriore rischio, per i bimbi più piccoli, tra i 2 e 4 anni, è di perdere gli elementi cariati prematuramente con conseguenti problemi legati alla crescita ossea, alla dimensione verticale, alla fonazione.»

Cosa fare se si notano macchiette sui denti?

«I denti da latte vanno assolutamente curati e mantenuti il più possibile in bocca.

Spesso, infatti, quando un dentino da latte cade prematuramente si potrebbe creare lo spazio per la crescita corretta del dente definitivo.

Fondamentale quindi contattare il dentista pediatrico per fissare una visita di controllo e curare subito la carie.»

Il Centro Facekids vi aspetta per chiarire ogni dubbio su questa o altre problematiche relative ai dentini dei vostri piccoli.

Sono dispositivi ortodontici costituiti da plastica trasparente. Sono rimovibili ed estetici, e sono creati su misura in modo da essere perfettamente aderenti e confortevoli. Allineano i denti senza utilizzare attacchi e fili metallici.

Perche scegliere l’ortodonzia con allineatori?
I vantaggi sono numerosi:

  • l’apparecchio invisibile è leggero e rimovibile e perciò in grado di adattarsi meglio allo stile di vita di tutti i giorni
  • Essendo rimovibile, consente una igiene normale con spazzolino e filo interdentale riducendo così i disagi dovuti all’aumento considerevole di placca che si verifica durante l’uso delle apparecchiature fisse
  • Si può utilizzare anche durante la pratica dello sport e a scuola
  • Non si evidenziano le restrizioni, l’irritazione o l’imbarazzo associati all’uso di fili e attacchi in metallo.
  • I ragazzi mostrano maggiore collaborazione

Ma se i denti non sono ancora completamente erotti?
A questo proposito sono state create alcune caratteristiche peculiari per il trattamento degli adolescenti quali:

  • compliance indicator (indicatore di collaborazione che da blu diventa trasparente, per aiutare medici, paziente e genitori a valutare il tempo di utilizzo della mascherina e di conseguenza la collaborazione);
  • funzioni speciali per facilitare l’inizio del trattamento prima della comparsa di canini, secondi premolari e secondi molari per permettere un trattamento più precoce nei casi che lo richiedano;
  • mascherine sostitutive: in caso di smarrimento o se si rovinano è possibile ordinare fino a 6 mascherine aggiuntive.

Fondamentale sempre affidarsi ad un professionista che possa valutare la gravità della malocclusione ed indicare il trattamento idoneo. Affidatevi all’esperienza della dott.ssa Beccuti, del centro FACEKIDS di Parma, per una analisi del sorriso dei vostri bambini.

 

A cura della dottoressa Beccuti del Centro Facekids.
Lo studio si trova a Parma in via Bormioli 5/A
Tel. 0521 035122
info@facekids.it
www.facekids.it

Condividi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati .*