Sabato 11 e domenica 12 maggio idee ed eventi per mamme con bambini, per mamme in gita con le amiche, per mamme innamorate della vita!


Sabato 11 e domenica 12 maggio Castelli del Ducato di Parma, Piacenza, Pontremoli – con itinerari verso Reggio Emilia – propongono per la Festa della Mamma una rosa di idee ed eventi per mamme con bambini, per mamme in gita con le amiche, per mamme innamorate della vita! Occasioni per visitare luoghi d’arte e riempire gli occhi di meraviglia.

Per mamme in fiore con il pollice verde!
Castello di Paderna (PC)
FRUTTI ANTICHI A PRIMAVERA – QUINTA EDIZIONE
Rassegna di piante fiori frutti dimenticati. Prodotti di alto artigianato e dell’agricoltura al Castello di Paderna
Sabato 11 maggio e domenica 12 maggio, 9,30 – 19,00

Frutti Antichi a Primavera è un viaggio alla scoperta dei frutti della terra, tra piante e colture dalle straordinarie varietà, indispensabili per la salute e gli equilibri dell’ecosistema. Tra i giardini e i suggestivi spazi del Castello di Paderna, i visitatori potranno conoscere rare specie floreali e arboree, antichi semi, piante spontanee e aromatiche, produzioni alimentari poco diffuse o recuperate dagli agricoltori, culture e tradizioni agrarie, all’insegna della tutela della biodiversità. Prenotazione non obbligatoria
Costo della manifestazione a persona:  8 €
Ridotto € 5,00 per iscritti FAI e possessori CARD Castelli del Ducato
Costo per bambini (da – a anni d’età inclusi): gratuito fino  12 anni
Ingresso libero: bambini fino a 12 anni, disabili non autosufficienti.
Parcheggi più vicini: 100 metri
info@castellidelducato.it

Per mamme in fuga, super brain!
Castello di Varano De’ Melegari (PR)
L’ULTIMO ENIGMA DI LEONARDO
Un vero e proprio evento “escape” ambientato all’interno di un autentico Castello: siete pronti a raccogliere la sfida di Leonardo Da Vinci?!
Sabato 11 maggio, ore 19:00 , 20:00, 21:00, 22:00, 23:00

Pittore, architetto, ingegnere, scienziato e precursore di idee rivoluzionarie: Leonardo Da Vinci è probabilmente il più eclettico genio che abbia mai posato piede sulla Terra, nonché una delle figure più illustri e conosciute della storia. Ciò che in pochi sanno è che, prima della sua morte, egli nascose il suo più segreto e controverso progetto fra le mura del Castello di Varano, lasciando una serie di enigmatici indizi a chi fosse intenzionato a ritrovarlo. Un vero e proprio evento “escape” ambientato all’interno di un autentico castello. Intuito, audacia e collaborazione saranno le chiavi del vostro successo, ma attenzione: avrete solo cinquanta minuti di tempo prima che il lascito di Leonardo venga distrutto per sempre… Siete pronti alla sfida? Prenotazione obbligatoria.
Costo della manifestazione a persona:
Con prevendita – 18 euro a persona
Senza Prevendita – 25 euro a persona
Parcheggio più vicino: di fronte all’ingresso del Castello
info@castellidelducato.it

Per mamme che amano leggere!
Castello del Piagnaro (MS)
UN BORGO DA SFOGLIARE
Una settimana di attività e laboratori per studenti al Castello del Piagnaro
Da sabato 11 maggio a venerdì 17 maggio

Una settimana di attività e laboratori per studenti al Castello del Piagnaro nell’ambito della settimana dedicata all’attesissimo Premio Bancarellino. Associazioni, Scuole, Enti del territorio organizzano giornate dedicate all’amore per la lettura in cui a farla da padrone sarà il connubio tra Pontremoli e il libro. Prenotazione non obbligatoria.
Ingresso a pagamento: ogni singolo laboratorio avrà un costo simbolico ancora da concordare.
Parcheggi più vicini: Parcheggio Marchesa E. Dosi Delfini
info@castellidelducato.it

Per mamme curiose!
Castello di Rivalta (PC)
AMBASCIATORI DEL TERRITORIO – Visita al Castello di Rivalta con il conte Orazio Zanardi Landi
Domenica 12 maggio, ore 15.30

Camminare su pavimenti in cotto antico che, in tempi lontani, venivano lucidati con cera rossa: i vostri passi a fianco di quelli di una “guida” d’eccezione, il proprietario del Castello, un vero Conte, un mecenate d’arte, un grande imprenditore. Sarà il padrone di casa a darvi il benvenuto, ad accompagnarvi tra le stanze del Castello e raccontarvi segreti, aneddoti e curiosità in una visita davvero unica. Una speciale visita guidata dal Conte Orazio Zanardi Landi, proprietario del castello, discendente della famiglia dei Conti Zanardi Landi, ramo della famiglia Landi che risiede a Rivalta già dal 1200, e presidente dell’Associazione Castelli del Ducato di Parma e Piacenza. La visita guidata comprenderà anche le speciali mostre di tavole apparecchiate, di vedute ottiche e di costumi di Artemio Cabassi, con l’apertura esclusiva di salotti solitamente non visitabili. La mostra regala ai visitatori un vero e proprio gioiello: aprirà, infatti, le porte della Sala della Musica e lì, nella luce tenue, si potranno ammirare scorci delle principali città europee. Opere impossibili da descrivere, rare ed emozionanti, che riproducevano il Grand Tour d’Europa di un giovane rampollo dell’alta società desideroso di conoscere il mondo. Stampe acquerellate ed incise che riproducono fedelmente anche i più piccoli dettagli dei luoghi nevralgici delle capitali europee che, se retroilluminate da una delicata luce, regalavano una visione notturna carica di poesia. Il Conte ha scelto di disporle secondo l’idea di un vero e proprio viaggio che, muovendo da Piacenza, andrà a toccare le principali città italiane e i luoghi simbolo del continente. Opere capaci di raccontare l’evoluzione delle nostre città, il loro trasformarsi frenetico verso lo stato attuale, la loro evoluzione dettata dalla Storia.
• visita guidata ore 15:30
• prezzo visita storica guidata dal conte Orazio Zanardi Landi: 25 euro a persona
Prenotazione obbligatoria
Parcheggi più vicini: a 200 mt (gratuiti)
info@castellidelducato.it

Per mamme green che amano fare pic-nic!
Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino (PR)
FESTA DELLA MAMMA AL CASTELLO DI SCIPIONE DEI MARCHESI PALLAVICINO
Apertura straordinaria del giardino privato del Castello con possibilità di pic-nic e sconto sul biglietto di ingresso per le mamme con famiglia al seguito.
Domenica 12 maggio 10h30 e 11h30 e 15.00, 16.00, 17.00 con la visita guidata al Castello
In occasione della Festa della Mamma, il Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino, il più antico del Parmense, situato sulle bellissime colline di grande valore paesaggistico tra Parma e Piacenza, aprirà eccezionalmente ai visitatori le porte del suo giardino privato dalle 11h30 alle 18.00 con la possibilità di pic-nic. I bambini potranno così correre e giocare liberamente nel grande giardino e trascorrere l’intera giornata nel verde del Castello. Dopo la visita guidata del Castello sarà così possibile scoprire il suo grande giardino, ancora protetto dalle sue mura di cinta che conservano i millenari merli ghibellini e l’antica postazione delle guardie con le sue feritoie. Affacciato sul panorama spettacolare delle colline che lo circondano, regala nel mese di maggio bellissime e profumate fioriture di rose antiche. Per l’occasione sarà anche possibile scendere dalla quattrocentesca “scalinata dei cavalli” passando dal piccolo giardino segreto con gli iris e le peonie fiorite. Il Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino, il più antico del Parmense, è stato costruito prima del 1025 dal leggendario Adalberto Pallavicino, capostipite della nobile casata, tra le poche in Europa ad avere più di mille anni di storia documentata, ed è ancora abitato, dopo mille anni, dai suoi discendenti diretti. Nato come struttura militare all’interno di un sistema difensivo più ampio, a difesa dello Stato Pallavicino, feudo immediato del Sacro Romano Impero, il Castello ebbe nel Medioevo il suo periodo di massimo splendore. Costituiva con i suoi possedimenti il feudo economicamente più florido dell’intero Stato Pallavicino e la più importante fortezza della famiglia per il presidio delle saline della zona che erano sotto la sua giurisdizione. Il sale, denominato anche “oro bianco”, è stato per millenni una delle merci più ricercate e preziose e i Marchesi Pallavicino ne erano i maggiori produttori e i più potenti arbitri del mercato, detenendone il monopolio fino agli inizi del XIII Secolo. Al suo interno il Castello conserva ancora le decorazioni, gli affreschi, gli splendidi camini e i preziosi soffitti a cassettoni originali, risalenti al Quattrocento, Cinquecento e Seicento. Non è richiesta la prenotazione.
Prezzo del biglietto ridotto per le mamme con famiglia al seguito: 7 euro
Prezzo del biglietto intero: 9 euro
Costo per bambini (da 5 a 16 anni d’età inclusi): 8 euro
Bambini fino a 5 anni inclusi: ingresso gratuito
Parcheggi più vicini: di fronte al castello o lungo la strada prima dell’ingresso nel borgo
info@castellidelducato.it

Per mamme che amano l’artigianato!
Mastio e Borgo di Vigoleno (PC)
I MERCATINI DELLE MERAVIGLIE 2019
Mercatini di artigianato artistico e opere dell’ingegno creativo nel borgo di Vigoleno
Domenica 12 maggio dalle ore 10.00 alle 18.00

I Mercatini delle Meraviglie, nascono dalla volontà di proporre a turisti e frequentatori del borgo di Vigoleno opere fatte a mano da artisti e creativi, in un tempo dove più spesso si trovano oggetti creati in serie e sempre meno quelli unici e originali della tradizione artigiana. Saranno cinque gli appuntamenti che quest’anno vedranno protagoniste le opere dell’ingegno creativo, nel piccolo borgo medioevale di Vigoleno. Si potranno ammirare: colorati oggetti in découpage tridimensionale, cucito creativo, bigiotteria ad uncinetto, creazioni in vimini o in terracotta, opere in legno e tante altre novità tutte da scoprire.
Parcheggi più vicini: Rio delle Noci a 100 m dal borgo.
info@castellidelducato.it

Per mamme fan del mondo potteriano!
Rocca Viscontea di Castell’Arquato (PC)
SCUOLA DI MAGIA
Kid Pass Days in compagnia di Harry Potter
domenica 12 maggio 10.00 – 13.00 e 15.00 -18.00

Per l’edizione 2019 di Kid Pass Days la Rocca si trasforma in una “Scuola di magia” con i personaggi della saga di Harry Potter. Gli aspiranti piccoli maghi si riveleranno all’altezza di entrare nella prestigiosa scuola? Le prove di Incantesimi, Pozioni, Divinazione, riveleranno un nuovo talento nell’arte della magia? Scopritelo insieme a noi! Durata complessiva: 1 ora circa.
Luogo di ritrovo: Rocca Viscontea di Castell’Arquato, Piazza Municipio
Costo: Ingresso gratuito per i bambini da 0 a 6 anni (non compiuti). Da 6 a 12 anni € 8,00; adulti € 10,00
Animazione a cura di Malastrana Eventi
Parcheggi più vicini: Parcheggio n°3 e n°4 in Via Pontenuovo
info@castellidelducato.it

Per mamme che amano collezioni d’arte e moda!
Castello di Rivalta (PC)
LE TAVOLE DI UN’ANTICA FAMIGLIA PIACENTINA- VIAGGIO IN EUROPA-I COSTUMI DI ARTEMIO CABASSI
Il Castello di Rivalta apre la stagione primaverile con il ritorno di tre fra le sue mostre più apprezzate: “Viaggio in Europa”, “Le tavole di un’antica famiglia piacentina” e “I costumi di Artemio Cabassi”.
sabato 11 e domenica 12 maggio

Per la terza volta il conte Orazio Zanardi Landi mette in mostra un importante patrimonio della sua famiglia: 104 vedute ottiche originali del 1700. Si tratta di incisioni dai colori molto vivaci, che rappresentano strade e piazze delle principali città europee: le finestre degli edifici rappresentati sono appositamente traforate e coperte da carte colorate, così che, una volta spenta la luce, le vedute, retroilluminate, si trasformino in una visione notturna della stessa scena! La seconda esposizione di pezzi unici appartenuti alla famiglia dei Conti Zanardi Landi comprende una collezione di nappe, organze, merletti, argenti, cristalli e porcellane rare. Non si tratta di un’esposizione museale di oggetti preziosi ma della ricostruzione del percorso storico della famiglia dei Conti Zanardi Landi attraverso le vere “mise en place” che la famiglia ha utilizzato nei secoli sulle proprie tavole. Completa il percorso una mostra di abiti affidata al grande costumista e disegnatore d’alta moda Artemio Cabassi, prestigioso nome del mondo teatrale e lirico sia nazionale che internazionale. Gli abiti sono ispirati al romanzo storico “Bianchina Landi e la cacciata di Galeazzo Visconti”, ambientato proprio all’interno del Castello di Rivalta. In occasione delle mostre il percorso di visita si arricchirà di alcune sale solitamente inaccessibili. Sarà inoltre possibile gustare, presso il bistrot di Rivalta, il tipico piatto della famiglia Zanardi Landi, i “Ravioli ripieni di pere e gorgonzola”.
Orari visite guidate:
• sabato: ore 11:00, 14:00, 15:20, 16:40, 18:00*
• domenica: ore 10:30, 14:00, 15:20, 16:40, 18:00*
(*inizio ultima visita guidata)
Costo della manifestazione a persona: intero: 14 euro; ridotto tesserati (Touring Club, Camperlife, Passaporto del Ducato, Museo delle Cere, Giornalisti, Insegnanti) 13 euro; ridotto bambini (dai 6 ai 12 anni): 9 euro; tariffa famiglia (n° 2 adulti e n° 2 bambini paganti) 37 euro (un bambino non paga); ridotto terzo figlio 5 euro; gratuiti: bambini sotto i 6 anni, disabili.
Altre attività non incluse nel prezzo del biglietto:
• possibilità di pranzare presso il Bistrot del Borgo di Rivalta, che per l’occasione proporrà un tradizionale piatto della famiglia Zanardi Landi “Ravioli ripieni di pere e gorgonzola”
• pacchetti con pernottamento presso hotel “Residenza Torre di San Martino”
• degustazioni e shopping goloso presso la bottega “Re di Coppe” (all’interno dell’antico mastio del Borgo)
La prenotazione è obbligatoria solo per i gruppi o nei giorni di chiusura della struttura.
Parcheggi più vicini: a 200 mt (gratuiti)
info@castellidelducato.it

Per mamme da favola!
Castello di Gropparello (PC)
PARCO DELLE FIABE
Un percorso emotivo nel bosco adatto a famiglie con bambini. I bambini vivranno una fiaba dal vero e sarà un’esperienza indimenticabile.
Domenica 12 maggio

Il Parco delle Fiabe è il primo parco emotivo in Italia, dove è possibile vivere una magica esperienza fuori dal tempo, immersi in uno scenario naturale di rocce millenarie e alberi secolari. Accompagnati da guide in costume lungo il percorso, i ragazzi vengono coinvolti nell’immaginario fiabesco del medioevo del popolo minuto, le cui radici affondano in realtà remote che si perdono nella notte dei tempi. I ragazzi vivranno anche una fantastica ed entusiasmante avventura insieme ai personaggi del bosco! La manifestazione si svolge anche in caso di mal tempo con percorso alternativo.
Costo della manifestazione: Adulti: 22,00; Bambini da 3 anni a 12 anni: € 18,00; Gratuito: 0-2 anni
Parcheggi Vicini: parcheggio del castello (solo auto) – Parcheggio Via Dante (Pullman e Camper)
info@castellidelducato.it

Per mamme che amano l’arte!
Labirinto della Masone di Franco Maria Ricci (PR)
LA MANIERA EMILIANA
Bertoja, Mirola, da Parma alle Corti d’Europa
Sabato 11 e domenica 12 maggio
Saranno due grandi maestri del secondo Cinquecento Emiliano, Jacopo Zanguidi, detto il Bertoja (1540-1573) e Girolamo Mirola (1530/35-1570), i protagonisti della mostra al Labirinto della Masone che aprirà al pubblico sabato 6 aprile. Due artisti eccezionali e misteriosi che contribuirono, insieme a Correggio e Parmigianino, loro illustri predecessori, a fare del Cinquecento parmense uno dei capitoli più raffinati e significativi dell’arte di tutti i tempi. L’esposizione, intitolata La Maniera Emiliana. Bertoja, Mirola, da Parma alle Corti d’Europa, vedrà per la prima volta riunite una settantina di opere, il nucleo pressoché completo dei lavori noti dei due artisti. Disegni, dipinti, progetti per i grandi affreschi, provenienti dalle raccolte più prestigiose al mondo, tra cui quelle del Louvre, del British Museum, del Gabinetto dei Disegni degli Uffizi, dell’Albertina di Vienna, cui si aggiungono alcune celebri opere provenienti dalla Galleria Nazionale di Parma. La mostra al Labirinto della Masone intende essere una rilettura della straordinaria civiltà pittorica che seguì il Rinascimento e che determinò una rivoluzione in fatto di iconografie, regole e consuetudini pittoriche in Emilia, nel Lazio, in Italia e nelle corti europee. I due artisti furono infatti al seguito dei Farnese: a Parma al servizio di Ottavio, per il quale affrescarono il Palazzo del Giardino (ducale) che affascinò Vasari. Bertoja poi, fu ingaggiato dal Gran Cardinale Alessandro Farnese per la stesura dei celebri affreschi a Roma e a Caprarola. Questa importante pagina dell’ultima ‘maniera’ determinò significativi intrecci con artisti e committenti anche fuori dall’Italia, in Francia e in altri paesi d’Oltralpe. La mostra è a cura di Maria Cristina Chiusa e sarà accompagnata da un sontuoso volume curato da Franco Maria Ricci, dove le immagini a piena pagina delle opere accompagneranno i contributi dei membri del comitato scientifico diretto da Pierre Rosenberg (Président d’honneur del Musée du Louvre) e composto da un nucleo internazionale dei più accreditati specialisti di settore, fra i quali Dominique Cordellier, David Ekserdjian, Marzia Faietti, Sonia Cavicchioli, Achim Gnann. Numerosi i temi affrontati dall’esposizione, partendo dal contesto parmense, che vide i due artisti esercitarsi in una pittura caratterizzata dalle delizie, dalla voluptas, dagli horti e dai giochi d’acqua, per poi passare alle opere successive di Bertoja, con le straordinarie decorazioni delle residenze di Roma e Caprarola, ispirate a temi devozionali fra fantasie mitologiche e fantasmi dell’antico. In occasione della mostra saranno inoltre aperte al pubblico eccezionalmente le sale al piano nobile del Palazzo Ducale di Parma con gli affreschi di Mirola e Bertoja realizzati per Ottavio Farnese. Sarà così consentito ai visitatori conoscere, attraverso un percorso che si snoderà tra il Labirinto e il Palazzo Ducale, alcuni dei luoghi più suggestivi della città insieme agli artisti che hanno contribuito a renderla nota in tutto il mondo. La mostra al Labirinto della Masone, in un percorso di riscoperta dei due grandi artisti emiliani, in stretta collaborazione con il Comune di Parma e il complesso Museale della Pilotta, sarà quindi il preludio delle iniziative culturali di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020.
info@castellidelducato.it

Per mamme che “scattano”!
Castello di Bianello (RE)
FOTOGRAFIA EUROPEA CIRCUITO OFF
Mostra fotografica “Senso di comunità: forme e luoghi delle relazioni” del Collettivo 20 luglio
Sabato 11 e Domenica 12 maggio
La mostra sarà visitabile durante gli orari di apertura del castello.
Domeniche 15,00-19,00

Cinque autori, cinque diversi modi di interpretare il tema; il filo che tiene insieme i cinque lavori è il concetto di relazione e di legame. Le relazioni umane si snodano in diverse forme e luoghi; Il nostro vivere ci fa incontrare persone, ci fa sostare in luoghi che diventano ‘luoghi del cuore’, come succede ad Elena Confortini, autrice delle immagini colme di dolci ricordi della casa di vacanze di famiglia, ormai in vendita. Corrado Reverberi documenta la vita e le relazioni nel centro anziani AUSER; sono momenti di riposo, di comunità e perché no, di festa. Le persone che vivono questo luogo sembrano non invecchiare grazie ai mille piccoli impegni e relazioni. C’è un luogo sui nostri monti che si chiama ‘Ostello dei Balocchi’ e già il nome da favola ci riporta indietro nel tempo. Paola Ghielmi ha percorso gli antichi sentieri che portano all’Ostello scoprendo gioiose relazioni che si rinnovano ogni giorno. Ci sono poi le persone, con il lavoro, con le loro mani, mani sapienti che plasmano materia e sogni; Claudia Cantoni sottolinea con le sue immagini questo prezioso, insostituibile legame: mani e lavoro. Alla fine un gioco, una legame con la tradizione: le affascinanti figure dei Tarocchi; Sara Falcone interpreta alcune carte facendoci riflettere sul significato che diamo al ‘FUTURO’, pensiamoci, ma come dice chi il gioco lo fa: ‘io ti ho fatto il gioco, ma il gioco ora è nelle tue mani’. Inaugurazione mostra “Senso di comunità: forme e luoghi delle relazioni”. La mostra sarà visitabile fino a domenica 9 giugno negli orari di apertura del castello. Costo della manifestazione: Ridotto 2,00 € per i visitatori di Fotografia Europea in possesso di biglietto Fotografia Europea 2019
info@castellidelducato.it

Per mamme che amano le grandi storie di famiglia!
Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino (PR)
RICORDI DI FAMIGLIA
Racconti di vita quotidiana e testimonianze storiche attraverso una straordinaria esposizione di preziosi oggetti, antichi documenti e fotografie d’epoca della famiglia Pallavicino. Con l’apertura straordinaria di alcune sale del Castello.
Sabato 11 e domenica 12 maggio
Sabato: ore 15.00; 16.00; 17.00
Domenica: ore 10.30 e 11.30; 15.00; 16.00; 17.00
Una straordinaria esposizione di preziosi oggetti, antichi documenti e fotografie appartenuti alla famiglia della Marchesa Maria Luisa Pallavicino. Un’esposizione itinerante attraverso le sale del Castello, che racconta il rituale dell’ora del tè nel salotto azzurro, tra preziosi argenti del secolo scorso, porcellane del Settecento ed eleganti ventagli di famiglia. Momenti di intimità quotidiana, nella camera da letto aperta per l’occasione, dove tra le sete damascate, si può scorgere ad esempio il necessaire da toilette dell’Ottocento con stemma, i cofanetti e i flaconi di vetro per il profumo, biancheria da casa con monogramma. Numerosi i ricordi degli anni di gioventù della Marchesa Maria Luisa Pallavicino, dal sontuoso abito da ballo delle Sorelle Fontana, indossato per il ricevimento di matrimonio della Principessa Maria Pia di Savoia, alle fotografie che la ritraggono ai ricevimenti nei saloni del Castello Reale di Laeken in Belgio. Tra i documenti di famiglia, un’antica pergamena del 1529, dispensa matrimoniale per l’unione dei cugini Giangerolamo Pallavicino, Marchese di Scipione (1474 -1536) e Giacoma Pallavicino, ricorda la storia di un’importante figura femminile del Rinascimento, quella di Giacoma, le cui sofferte vicende famigliari sono state al centro di un importante studio da parte della storica dell’arte americana Katherine Mc Iver che nel 2006 le dedicò un libro, “Women, Art, and Architecture in Northern Italy, 1520-1580” citandola come uno dei primi esempi di donna emancipata dell’era “moderna”. Tra le curiosità, alcuni tra i primi scatti a colori realizzati intorno al 1910 che rivelano momenti di intimità famigliare e immagini di stanze adorne di arredi, in linea con il gusto dell’epoca. Altri preziosi oggetti, come il leggio del Seicento appartenuto al Cardinale Sforza Pallavicino, raccontano le vicende storiche di una delle poche casate in Europa ad avere più di mille anni di storia documentata. Per gli ospiti che vorranno pernottare nel Castello, è anche a disposizione la torre millenaria con la sua romantica suite su due piani, con vista panoramica d’eccezione sulle colline. La mostra è inclusa nel percorso della visita guidata al Castello.
Costo del biglietto: Adulti: Euro 9,00Bambini: da 0 a 5 anni ingresso gratuito; da 6 a 16 anni Euro 8,00
Parcheggi più vicini: all’entrata del borgo, lungo la strada.
info@castellidelducato.it

Per mamme al mercato!
Parco delle Fiabe del Castello di Gropparello (PC)
IL MERCATO MEDIEVALE NEL REGNO DELLE FIABE

Domenica 12 maggio
Un viaggio in costume nel tempo tra gli antichi mestieri e un’avventura da piccoli cavalieri al Parco delle Fiabe del Castello di Gropparello (PC).
Quella di andare al mercato e di ritrovarsi invece nel pieno di un’avventura medievale è un’esperienza che solo il Parco delle Fiabe può permettersi di offrire. Per una sola giornata, domenica 12 maggio 2019, il primo Parco Emotivo d’Italia propone a grandi e bambini un tuffo all’indietro nel tempo: la rievocazione di un’occasione di scambi e di commerci di quasi mille anni fa nella piazza del Castello di Gropparello (PC) diventa il pretesto per mescolarsi al popolo e ai personaggi del bosco e per conoscere mestieri antichi come il fabbro, lo scalpellino, la tessitrice, la candelaia, il cambiavalute, la lavandaia del Borgo, l’oste e perfino il venditore di indulgenze. Riuniti per un appuntamento festoso, i mercanti vedono nella presenza della folla curiosa un’opportunità straordinaria per assumere piccoli apprendisti, che potranno fare esperienze di lavorazione del tessuto, della lana, della cera e del cuoio.
In un lasso di tempo che va dalle 10.00 alle 17.00, tra contrattazioni e traffici di merci, i bambini indossano le vesti dei difensori del maniero, guidati dal Cavaliere al cospetto del Re e della Regina del Regno della Fantasia, messo a repentaglio da un attacco che saranno proprio loro a dover sventare nella madre di tutte le battaglie, per un’avventura indimenticabile.
Il biglietto, comprensivo di visita al castello, percorso al Parco delle Fiabe, ingresso al mercato medievale e partecipazione all’avventura in costume da cavaliere, è proposto al prezzo di 22 euro per gli adulti e di 18 euro per i bambini.
info@castellidelducato.it

Rocca di Sala Baganza (Pr)
DIVINO E UMANO NELLA MADONNA DEL PARTO

Conversazione con il professor Roberto Tarasconi
Domenica 12 maggio, ore 17
Sala Convegni, Rocca Sanvitale di Sala Baganza
Appuntamento con l’arte. Il Professor Tarasconi dedicherà riflessioni sulla rappresentazione del Madonna del parto, mirabile affresco di Piero della Francesca che raffigura la Vergine in gravidanza.
Un’immagine che si distacca dalle altre rappresentazioni. L’incontro affronterà il tema delle Natività nella Storia dell’Arte.
Prenotazione consigliata
Costo della manifestazione a persona: gratuito
Ingresso libero: Si
L’evento si svolge anche in caso di maltempo: Sì
info@castellidelducato.it

Mappa non disponibile

Data / Ora
Date(s) - 11/05/2019 - 12/05/2019
Tutto il giorno


Condividi

Powered by Events Manager