Alla scoperta della carie nascosta con l’innovativo sistema DIAGNOcam

Alla scoperta della carie nascosta con l’innovativo sistema DIAGNOcam

Si tratta di una metodica innovativa di diagnosi, senza emissione di raggi X, ideale in età pediatrica. Ne parliamo con l’esperto, la dottoressa Beccuti del centro Facekids


La carie rappresenta ancora oggi una delle patologie più diffuse nella popolazione generale ed in età pediatrica. L’incidenza cariosa è tuttora presente nei bambini italiani: prevalenza del 22% a 4 anni e del 44% a 12 anni. Nell’ottica di attuare unaprevenzione efficace, lo studio FACEKIDS di Parma utilizza una metodica innovativa: il DIAGNOcam. Per capire come funziona e quali sono i vantaggi, ne parliamo con la dottoressa Maria Letizia Beccuti, Ortodonzista e Odontoiatra Pediatrica dello studio Facekids.

Cos’è il DIAGNOcam?
«DIAgnocam è una nuova metodica di diagnosi della carie delicata e senza emissione di raggi X, ideale per diagnosi precoce delle carie in odontoiatria pediatrica, di supporto all’indagine radiologica tradizionale.»

Come funziona?
«Utilizza la transilluminazione per illuminare l’interno del dente. Siccome lo smalto trasporta la luce, la sostanza dentale sana si limita ad illuminarsi, mentre la carie risulta ben visibile come macchia scura. Una videocamera integrata trasmette le immagini del cavo orale in diretta su uno schermo.»

Quali sono i vantaggi?
«Grazie all’assenza di esposizione alle radiazioni, le immagini possono essere ripetute anche spesso per un controllo carie e possono essere salvate, rendendo estremamente semplici il monitoraggio e la comunicazione con il paziente. Di ciò beneficiano soprattutto i bambini, le donne in stato di gravidanza o i pazienti disabili, per i quali è bene evitare l’esposizione alle radiazioni.»

Qual è la differenza rispetto ai raggi x?
«DIAGNOcam è in grado di confermare e ampliare la diagnosi formulata mediante radiografia tradizionale. È una metodica complementare che mostra in maniera dettagliata la struttura della corona del dente sopra la gengiva. Grazie all’utilizzo di questa tecnologia, è possibile monitorare lesioni iniziali ed intervenire precocemente con minima invasività.»

COSA RICONOSCE IL DIAGNOcam?

Diagnosi sopragengivale della carie occlusale, prossimale e secondaria;
Diagnosi di cracks (crepe, fratture);
Diagnosi precoce della carie, difficilmente rilevabile con altri strumenti diagnostici;
Nessun overlap come nei raggi X;
Strumento di validazione per diagnosi sicura.

Dati in tempo reale: acquisizione di immagini visualizzate direttamente sullo schermo e successivamente confrontabili con quelle acquisite in precedenza.
Nessuna radiazione: consente di effettuare indagini diagnostiche anche sui pazienti che non vogliono o che non possono sottoporsi a raggi X (bimbi piccini, donne in gravidanza).

D’ora in poi la prevenzione è ancora più efficace al centro FACEKIDS!

 

 

 

 

Via R. Bormioli 5/A
43122 Parma
Tel. 0521 035122
Fax. 0521 035120
info@facekids.it
www.facekids.it

Condividi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati .*