http://www.bimbiparma.it/wp-content/uploads/2015/04/favicon.png Rifugio Lagdei - Gli arcieri e l'accampamento medievale

Rifugio Lagdei – Gli arcieri e l’accampamento medievale

Da / 1 settimana fa / spettacoli / Nessun commento
Rifugio Lagdei – Gli arcieri e l’accampamento medievale

Gli arcieri del gruppo rievocativo La Mandragora allestiranno un piccolo campo da tiro con l’arco medievale a pochi passi dal Rifugio, dove tutti potranno provare a scoccare una freccia.


L’atmosfera medievale sarà accentuata già da sabato pomeriggio dall’allestimento di un accampamento medievale con tende, utensili, mestieri, e in abiti dell’epoca.
Partecipazione libera. www.compagniadellamandragora.it

La Mandragora si prefigge lo scopo di far rivivere una piccola compagnia mercenaria del XIV secolo allestendo un campo militare autosufficiente al cui interno si svolgono tutte quelle mansioni che avremmo potuto realmente vedere nella seconda metà del 1300.
L’accampamento della Compagnia nasce dalla volontà ricostruire la variegata realtà degli attendamenti militari tardo medievali di fine ‘300.
L’armamento della compagnia è costituito da riproduzioni di pezzi originali contenuti in vari musei e collezioni.
La compagnia studia in particolare un manuale di scherma tardo medievale, il Flos Duellatorum scritto dal maestro d’arme Fiore dei Liberi, con la finalità di presentare combattimenti in coppia o in gruppo usando diversi armamenti offensivi e difensivi in uso nell’epoca trattata.
I membri della Compagnia si allenano settimanalmente utilizzando repliche di archi diffusi nel nord Italia nel ‘300 con lo scopo di presentare al pubblico un tiro “da guerra” in formazione coordinata dagli ordini di un superiore.
La Compagnia propone la ricostruzione dell’arredo di singole stanze. Ogni stanza allestita a tema riprenderà vita grazie anche ai figuranti che l’abiteranno.

– Iniziativa a cura di: Rifugio Lagdei

Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 14/07/2018 - 15/07/2018
Tutto il giorno

Luogo
Rifugio Lagdei


Condividi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati .*